Screen-shot Statuto

 

 

9 agosto 1946 – 9 agosto 2016

 

Sono ormai passati settant'anni da quando l'U.N.I.R.R. venne ufficialmente costituita presso il notaio dottor Ignazio Arcuri. Settant'anni connotati dall'impegno di sempre: fare conoscere gli eventi della Campagna di Russia allo scopo di preservare e onorare la memoria dei soldati italiani al Fronte Orientale, nonché fornire un aiuto ai familiari in cerca di notizie.

Da quel 9 agosto, da quel primo Statuto – poi modificato (nel sito è disponibile lo Statuto aggiornato nel 1995) – il tempo è trascorso... ma le nostre motivazioni sono immutate.

Tuttavia, pur mantenendo l'identità e i valori che giorno dopo giorno l'hanno contraddistinta, oggi l'U.N.I.R.R. desidera rinnovarsi acquisendo caratteristiche di modernità, soprattutto nell'approccio con le nuove generazioni e con chi fa ricerche sul tema.

 

Un primo passo in questo percorso, in questa sfida per il futuro, sarà quello di adeguare lo Statuto dell'Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia affinché possa corrispondere alle necessità odierne: una Commissione di Revisione – proposta dal Presidente Nazionale e approvata dai membri della Giunta Esecutiva – è al lavoro sui vari articoli.

La bozza del nuovo documento verrà sottoposta al Congresso Nazionale del 2017 per l'approvazione definitiva, secondo quanto sancisce l'art. 13 (lettera a) dello Statuto attualmente in vigore.

A quel punto interverrà un notaio per sancire, mediante rogito, il nuovo Statuto...