×
Ricerche di militari

Prima di postare domande relative a ricerche di militari, si prega consultare la guida che abbiamo creato al seguente indirizzo:
www.unirr.it/ricerche/guida-per-le-ricerche-di-militari

× Benvenuti sul forum del Fronte Russo!

Racconta a noi e ai nostri iscritti chi sei e cosa cerchi.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti!

34° Autoreparto (e altro)

12/11/2013 09:31 #13 da Pierantonio
Abbiamo trovato qualche riscontro alla foto I32:

Pare che la foto sia stata scattata a Opit il 17 gennaio 1943. Aldo Corti è il primo a sinistra di spalle col mulo che porta la radio del gruppo.
www.luna-nuova.it/ValDragone/ValDragonenellastoria/DocumentiETestimonianze/LaBattagliaDiNikolayewka/LaBattagliaDiNikolayewka.htm

Altrove viene indicata la foto con la seguente didascalia: "Attesa metre ferve la battaglia di Postojali"
bressanone.unuci.org/patria/1942-43/cronologia_6.htm
Ringraziano per il messaggio: magistrelli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/11/2013 11:36 - 04/04/2018 09:19 #14 da Patrizia Marchesini
Ecco cosa ho trovato nei miei libri.

Aldo Corti, DAL DRAGONE AL DON - Biglietto di sola andata, Edizioni Terramarique
La foto I32 è a pag. 90. Didascalia: 17 gennaio 1943. Partenza del Gruppo Val Camonica nei pressi di Belogor'e (Archivio Corti)

Arnaldo Chierici, a cura di, Policarpo Chierici, Comandante Alpino, Guerra e Pace nei documenti di un protagonista - Russia 1942-1943, Nordpress Edizioni
La foto I32 è presente nell'inserto fotografico, pag. LVIII. Didascalia: 22 gennaio 1943. Salmerie della Tridentina in attesa dell'esito del combattimento di Seliakino.

Piero Fortuna-Luigi Grossi, Il Tempio di Cargnacco al Soldato Ignoto, Chiandetti Editore
La foto I32 è a pag. 84. Didascalia: Subito dopo l'infernale tiro dei mortai russi dopo Opit.

Ho trovato l'immagine anche in La tragedia italiana sul Fronte Russo (1941-1943) - Presentazione e coordinamento di Pier Luigi Bertinaria, Bruno Ghigi Editore... ma la didascalia riporta una frase generica: All'interno della colonna.

Ciao,

Patrizia
Ringraziano per il messaggio: magistrelli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/11/2013 20:23 #15 da Maurizio Comunello
Allora.
La Divisione Ravenna NON aveva nessun Reparto che ha fatto il ripiegamento assieme al Corpo d'Armata Alpino.
Escludo quindi che possa essere una foto che riprende il Tuo parente.
Data del 17 Gennaio ad Opyt è impossibile,la Tridentina inizia il movimento il giorno 17 gennaio (e non con tutti i suoi Reparti).
Molto Probabile che la Località sia quella di OPYT ma la data direi forse il 19 Gennaio 1943.
Ci risentiamo.
Maurizio
Ringraziano per il messaggio: magistrelli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/12/2013 22:12 #16 da magistrelli
Buongiorno Maurizio,
vorrei rifare una tabella sui trasporti e i km percorsi dai reparti automobilistici nella Campagna di Russia che si trova sul volume
"I SERVIZI LOGISTICI DELLE UNITA' ITALIANE AL FRONTE RUSSO (1941-1943)" edito dal Ministero della Difesa - Stato Maggiore dell'Esercito - Ufficio Storico. La tabella in questione è: "RIEPILOGO DEI TRASPORTI AUTOMOBILISTICI EFFETTUATI PER L’INTENDENZA NEL PERIODO LUGLIO 1941 - MARZO 1942". Ho visto che anche tu in una risporta hai preso dati da questa tabella (Documento 68/sv).
Volevo portare a conoscenza di più persone questi dati ed altre tabelle difficili da recuperare in quanto il volume è esaurito da tempo.
Il problema, tempo a parte, è il "COPYRIGHT". Basta citare la fonte oppure necissitano permessi? Non vorrei avere e arrecare problemi.
Complimenti per il SUPERBO lavoro che fate.
Auguro a tutti un Sereno Natale e un gradioso Anno Nuovo
Claudio Magistrelli
P.s. Che "peso" deve avere il pdf e come faccio ad allegarlo? Non riesco ad aprire gli allegati che vedo postati.
Grazie!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/01/2014 23:13 #17 da magistrelli
Ciao Maurizio,
nel guardare le foto che si trovano sul sito nella sezione “Mostra U.N.I.R.R. Fronte Russo” - C - “FANGO E DISGELO” ho visto la C 05 dove si vede un camion del 34° autoreparto impantanato. Come già ti dissi sul volume - La tragedia italiana sul fronte russo 1941-1943 immagini di un sofferto sacrificio - e sul mensile “Storia miliare” di qualche anno fa ci sono alcune foto di macchine del 34° Autoreparto. In particolare c’è un foto fatta in sequenza in cui il mezzo e fotografato quasi frontalmente e si legge non chiaramente la targa. Ho scannerizzato la foto e con una serie di accorgimenti mi sembra di leggere i numeri 55315 o 55335. Queste foto mi sembrano scattate nella tarda estate inizio autunno 1941 quando, quasi sicuramente visto i mezzi in dotazione, erano addetti al trasporto della Pasubio. È possibile saperne di più sul posto dove la foto è stata scatta? Con il numero della targa è possibile avere qualche informazione in più sul mezzo o il reparto? Scusami se ti arreco tanto disturbo, ma gli argomenti sulla campagna di Russia e la vostra competenza sono una tentazione troppo grande per resistere.
Spero sempre, inoltre, di trovare persone che possano darmi informazioni sul 34° autoreparto.
P.s. Cercherò di contattare il mensile “Storia miliare” per vedere se è possibile avere il permesso di inviarVi la foto citata sopra.
Grazie per tutto quello che fate e un cordialissimo saluto
Claudio Magistrelli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/01/2016 17:24 #18 da magistrelli
Buongiorno, vi disturbo per chiedervi, se possibile, un paio di informazione.
La prima.
In base a tutti i libri che ho letto il CSIR per essere trasferito in Russia ha seguito il percorso dalle proprie basi via Verona- Brennero-Innsbruk-Vienna- Budapest-Maramares-Borsa. Questo percorso è stato seguito per tutti i reparti oppure ci sono stati alcuni che trovandosi al termine della campagna contro la Jugoslavia nella zona di Istria, o vicinanze, ha fatto un altro percorso?
La seconda.
Nei giorni scorsi stavo guardando la foto di un cimitero di guerra in Russia dove si leggevano chiaramente i nomi di quattro caduti italiani. Sottomano avevo anche un altro volume con riportato piantina ed elenco dei caduti sepolti nel cimitero riportato nella foto. La cosa che mi ha colpito è che tre tombe risultano una di seguito all’altra, come nella foto, ed hanno i cognomi esatti mentre i nomi sono diversi. La quarta si trova in un altra zona del cimitero abbastanza distante. Questi elenchi e relative piantine sono frutto di ricordi o documenti fatti all’epoca? O più semplicemente ci sono errori di stampa o la mia documentazione è poco valida? Il cimitero è quello di Rykovo.
Grazie per tutto quello che fate. Spero in giorno di venire a trovarVi in sede. Oltre che al piacere di conoscerVi rivedrei il mio comando del periodo militare.
Cordiali saluti
Claudio Magistrelli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Patrizia MarchesiniMaurizio Comunello