×
Ricerche di militari

Prima di postare domande relative a ricerche di militari, si prega consultare la guida che abbiamo creato al seguente indirizzo:
www.unirr.it/ricerche/guida-per-le-ricerche-di-militari

× Benvenuti sul forum del Fronte Russo!

Racconta a noi e ai nostri iscritti chi sei e cosa cerchi.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti!

Presentazione nuovo iscritto: nipote del tenente Magnanensi div Pasubio deceduto a Nekrilovo

28/08/2013 14:59 #7 da Maurizio Comunello
Per Stefano.
Ti ho inviato la mia mail in privato.
Comunque dovresti chiedere a quelli di Onorcaduti che ti dicano ,se è scritto,il Numero del Fascicolo di Prigionia sulla pagina del Tabulato datoci dai Russi nel 1991 e con quel numero fare una Nuova Richiesta ai Memoriali.
Potrebbe darsi che ,vista la data di Morte del 17/01/1943 i Russi NON abbiano avuto il tempo di" impiantare" cioè compilare il Fascicolo di Prigionia di tuo Nonno.
Però tu hai chiesto loro SOLO Notizie del Campo Lager 62 o ANCHE di avere una Copia del Fascicolo di Prigionia di Enrico?
Se non lo hai fatto vai a leggere su Ricerche e poi su Documenti Russi sui Prigionieri quanto scritto da Vicentini.
Tieni presente che per arrivare al Lager 62 hanno fatto attraversare ai Prigionieri Italiani a piedi il Don e portati ,a piedi, fino alla Stazione Ferroviaria di KALAC o KALACH da cui partiva la Ferrovia Speciale gestita SOLO dal NKVD e poi arrivati al Campo 62 di NEKRILOVO,la Stazione di riferimento era quella di NOVO CHOPIERSK anche se esiste una Stazione Ferroviaria a Nekrilovo.
Da Rossosch sono circa 207 km lungo itinerario PAVLOVSK-BUTURLINOVKA-ELAN KOLENO oppure via Ferrovia via VORONESC-SEREDNIJ-IKOREZ-BOBROV-TALOVAIA-ELAN KOLENO circa 221 km.
Dicevano che gli Ufficiali sono sepolti nella Area del CIMITERO N. 2.
Ci risentiamo.
Maurizio
Ringraziano per il messaggio: stefano

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/08/2013 15:23 #8 da stefano
ciao maurizio e ciao patrizia (rispondo ad entrambi qui)
vi ringrazio sinceramente per le pronte risposte ai miei post di questa mattina
ad entrambi ho inviato agli indirizzi suggeritomi tramite mail privata la documentazione come anticipatovi
spero vivamente che possa essere di vs interesse oltre che di supporto alle ricerche in merito a mio nonno enrico

per maurizio: appena ti arriverà il file zippato con tt gli allegati, vedrai che tra questi ho inserito anche la risposta ricevuta dai memoriali russi
fammi magari sapere se devo cmq, a tuo parere, riscrevergli o meno
di seguito, in calce a questo post, tuttavia ti incollo il testo della mail inviata loro

come anticipatovi, avendovi inviato gli allegati da mail aziendale, ed essendo questi pesanti (12mb) vi arriverà domani
fatemi cortesemente sapere nel caso nn riceveste alcunchè

grazie ancora e buona serata
stefano

**************************************************
"Gentili signori
sono a richiedervi cortesemente il fascicolo o qualsiasi informazione possibile riguardante mio nonno deceduto in russia nel gennaio 1943
le uniche informazioni in mio possesso sono le seguenti:
nome: Enrico
cognome: Magnanensi
nato a: Firenze
il: 22 agosto 1916
reparto: Divisione Pasubio
deceduto il: 17 gennaio 1943
a: Nekrilovo Campo 62
Cordiali saluti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/08/2013 21:18 #9 da Patrizia Marchesini
Eccomi qui, Stefano (e Maurizio, che coinvolgo in questa mia risposta :-)

Innanzitutto una domanda per Stefano: nel fascicolo sullo Stato di Servizio è quindi scritto che nonno Enrico era assegnato alla 25ª Batteria, e non all'85ª?
Il fatto che mi lascia perplessa è che secondo il famoserrimo librone USSME (Ufficio Storico, Stato Maggiore dell'Esercito), intitolato Le operazioni delle Unità italiane al Fronte Russo (1941-1943), della Divisione Pasubio facevano parte due batterie di artiglieria contraerei, l'85ª e la 309ª. Vedi anche il Quadro di Battaglia dell'8ª Armata, sezione Storia del presente sito.

Tenendo buono quanto riportato nel volume USSME, a mio parere vi era stato un errore di trascrizione da parte di non so chi, e negli elenchi dei caduti e/o dispersi ora compare la 25ª Batteria invece dell'85ª.
Di conseguenza sono curiosa di leggere lo Stato di Servizio di Enrico Magnanensi, visto ciò che Stefano ha sottolineato sul reparto di suo nonno.

In quanto alla possibilità che il nome di nonno Enrico compaia in una lapide... chiedo conferma a Maurizio, che è maggiormente informato in materia. Non sono mai stata, purtroppo, nei luoghi del Fronte Orientale che videro coinvolti i nostri soldati, ma - per quanto ne so, e per le foto che ho visto - i cippi commemorativi finora eretti da Onorcaduti, laddove si trovavano alcuni dei lager sovietici, presentano una scritta abbastanza generica, in italiano e in russo, dedicata ai prigionieri italiani che vi persero la vita.

Le sepolture erano nella stragrande maggioranza fosse comuni, anche se forse possono esserci alcune eccezioni: un'amica, che ha visitato il luogo in cui si trovava il campo di Aleksin (dove morì suo zio), mi ha riferito che - oltre alla fossa comune - esiste una seconda area con sepolture singole. Si tratta di nostri soldati deceduti successivamente al primo periodo durissimo di prigionia (indicativamente gennaio-maggio 1943), quando le condizioni di vita nei campi migliorarono e il numero dei morti diminuì in maniera molto sensibile.

A presto.

Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

29/08/2013 14:30 #10 da stefano
buonasera patrizia e maurizio
spero abbiate ricevuto entrambi la documentazione inviatavi ieri per mail
in caso contrario vi prego di avvisarmi così da rimediare magari dividendola in 2 invii meno pesanti

cmq per rispondere a patrizia, si, confermo che sui documenti ufficiali ricevuti è menzionata "25° batteria" e purtroppo, come avrete ben inteso, la mia conoscenza in materia si ferma assolutamente a quanto scritto su tali documenti
altri dettagli "familiari" nn ne ho e nn potrò averne essendo mia nonna deceduta ormai da anni e mia mamma nn sa particolari così dettagliati; sa unicamente qualche aneddoto tramandatole

in merito alla tomba, immagino che nn ci sia una lapide singola, ma mi basterebbe, e sarebbe una "gioia" immensa", trovare la scritta del nome e cognome su un muro in ordine alfabetico insieme a tanti suoi poveri compagni

resto in attesa di vs commenti alla ricezione della documentazione menzionatavi o di novità nel caso ne aveste
e nel frattempo (sarò ridondante)....non posso che ringraziarvi sinceramente dell'interesse che mostrate in merito alla "mia" vicenda
vi auguro un buon fine settimana
stefano

ps nel we il mio bambino mi "prosciuga" ;-) e nn ho tempo materiale x accedere al pc
risponderò ad eventuali vs post/mail lunedi
grazie ancora (anche da parte di mia mamma che....aggiorno quotidianamente)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/08/2013 08:07 #11 da Maurizio Comunello
Allora Stefano.
La Batteria di tuo Nonno è la 85ª batteria da 20 mm controaerea e NON la 25ª.
Per il Lager 62 di NEKRILOVO esiste SOLO il Cippo messo da Onorcaduti perché i Russi NON mettevano Nessuna Lapide né Nomi infatti mancano per molti il Nominativo esatto causa la non corretta trascrizione fatta dalle sentinelle quando passavano per chiedere quanti erano i i Morti e scrivevano su dei pezzi di carta quello che riuscivano ad intendere.
Ci risentiamo.
Maurizio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

02/09/2013 08:39 #12 da Maurizio Comunello
Per Stefano.
Sarebbe opportuno che chiedessi ad Onorcaduti una Precisazione riguardo al Luogo del decesso di Enrico cioè sapere se è il 62 (numero del Lager di NEKRILOVO) oppure il 56 che è quello di UCIOSTOJE.
Prima che i Russi ci dessero nel 1991 i Documenti,tra i Reduci dalla Prigionia ,il Lager chiamato MICIURINSK corrispondeva in realtà a quello che poi abbiamo scoperto essere il 56-UCIOSTOJE.
Facci sapere come evolve la Precisazione.
Ciao .
Maurizio
Ringraziano per il messaggio: stefano

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Patrizia MarchesiniMaurizio Comunello

Usiamo i cookies per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'utilizzarlo. I cookies usati per le operazioni essenziali sono già stati impostati. Per ulteriori informazioni sui cookies che utilizziamo e su come cancellarli, leggete la nostra privacy policy.

  Accettate i cookies da questo sito?