×
Ricerche di militari

Prima di postare domande relative a ricerche di militari, si prega consultare la guida che abbiamo creato al seguente indirizzo:
www.unirr.it/ricerche/guida-per-le-ricerche-di-militari

× Richieste di aiuto nelle ricerche

Ricerche su Umberto Panzieri (81° Reggimento Fanteria - Div. Torino)

19/09/2019 09:57 #13 da Maurizio Comunello
Allora.
Se puoi inserisci la parte del Foglio Matricolare dove è annotata la Località Caricof-Kancov che non esistono così vedo se riesco a decifrare la scrittura.
Se tua Nonna avesse scritto il Cognome del reduce dalla Prigionia o il nome del Campo di Prigionia si potrebbe fare una Ricerca tramite i Memoriali Russi.
Inviaci una foto se puoi di Silvio che la inseriamo in Galleria Immagini insieme a TUTTI quelli che come Lui sono morti in Russia.
Ciao Francesca.
Maurizio Comunello

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/09/2019 12:17 #14 da Francesca
Caro Maurizio,

grazie mille per la tua risposta, ti allego il ritaglio con il nome di quella località, spero che tu possa capirci qualcosa.
Cercherò di sapere qualcosa di più di Silvio e della sua presunta prigionia da altri parenti (che purtroppo stanno lontano), ci terrei a ricostruire la sua storia, sento che glielo devo, a lui, mia nonna e a tutti i suoi fratelli. Non so se ci sono altre fonti a cui posso rivolgermi per avere aiuto, una cosa che mi piacerebbe molto è sapere cosa scriveva Umberto Panzieri di "Bruscia" nelle sue lettere, spero che Isabella risponda presto.
A che indirizzo devo mandare la foto di Silvio?
Grazie davvero per il tuo aiuto.
Francesca
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/09/2019 14:25 - 23/09/2019 14:37 #15 da Patrizia Marchesini
Buongiorno, Francesca.

Ho letto il suo primo commento giorni fa, ma solo oggi riesco a risponderle.

Innanzitutto è un piccolo miracolo che tu - pronipote di Silvio Bruscia - ti sia imbattuta in questa discussione.
Isabella, che l'aveva iniziata, dovrebbe vedere tutti i commenti successivi... per cui mi auguro che presto si faccia viva.
Se così non fosse, dovrei riuscire a recuperarne l'indirizzo e-mail fornito al momento della registrazione al sito U.N.I.R.R..

Riguardo alla storia di Silvio, grazie per averla condivisa... se hai letto quanto avevo scritto a Isabella sulla prigionia (e su quanto furono terribili i primi mesi dopo la cattura), saprai già che molti dei nostri militari italiani caduti in mano sovietica purtroppo morirono prima che i Sovietici stessi avessero avuto modo di registrarne le generalità.
Per questo motivo essi - in mancanza di dati ufficiali - risultano a tutt'oggi dispersi.

La testimonianza cui accenni è molto importante... ma forse quel commilitone del tuo prozio la riferì in modo informale alla vostra famiglia senza verbalizzarla presso gli uffici competenti.
In ogni caso, al tuo posto proverei in primis a rivolgermi al Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti (Albo d'Oro) per chiedere copia del Verbale di Irreperibilità e di eventuali dichiarazioni testimoniali inerenti a Silvio Bruscia.

Inoltre, come ha suggerito Maurizio, farei un tentativo presso i Memoriali Militari a Mosca, per capire se risulti un fascicolo o una scheda di prigionia a nome di Silvio (se Silvio morì prima di essere registrato dalle autorità sovietiche del campo, purtroppo è chiaro che non emergerà nulla e, anzi, ti risponderanno - come è capitato ad altre persone - che il tuo congiunto probabilmente morì durante le fasi del ripiegamento).

Nella Guida per le ricerche (cui puoi accedere dalla home-page di questo sito) trovi le modalità per contattare entrambi gli enti suddetti.
[Nota: da giorni, per una mia richiesta-info, sto provando a mandare una mail al Commissariato Generale, ma torna sempre indietro... spero tu sia più fortunata.]

In merito a quanto indica il Foglio Matricolare, il nome della località mi fa venire in mente Har'kov (o Kharkov, nella sua traslitterazione più consueta), ma in quella città transitarono soprattutto elementi del Corpo d'Armata alpino... La Divisione Torino - da quanto so - seguì un itinerario del tutto diverso, dopo avere lasciato le proprie linee sul Don (a partire dal 19 dicembre 1942).
Aggiungo una nota: la data di scomparsa di Silvio venne con tutta probabilità assegnata d'ufficio dal Ministero della Difesa: essa ci dice soltanto - penso - che sino al 30 novembre (o 1° dicembre) 1942 il tuo prozio era vivo con certezza (magari in base a un appello effettuato presso il suo reparto).
Ciò che emerge dal nostro elenco caduti e dispersi venne desunto anni fa da dati Mindifesa: per numerosi altri militari ho notato una discrepanza uguale o analoga (questo sito indica come data di dispersione il 30.11.1942 o il 31.12.1942, mentre il data-base Onorcaduti riporta oggi rispettivamente il 1° dicembre 1942 o il 1° gennaio 1943): ritengo che questo sia dovuto a una scelta successiva del Ministero della Difesa, evidenziata poi da un aggiornamento del data-base online summenzionato.



Un saluto.


Patrizia


P.S.
Puoi allegare qui la foto di Silvio.
Per essere pubblicata nella galleria-immagini dedicata ai deceduti al Fronte Russo, occorrerebbe un file in formato .jpg (di ingombro non superiore a 1 MB). L'ideale è un mezzobusto... grazie!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/09/2019 09:43 #16 da Francesca
Cara Patrizia,
grazie per tutte le tue indicazioni, intanto ho provato a scrivere all’Albo d’Oro inoltrando la richiesta di informazioni su Silvio, spero di ricevere presto comunicazioni da loro, soprattutto in merito al verbale di irreperibilità. Scriverò anche ai Memoriali Russi come mi ha suggerito Maurizio, chissà se dai loro archivi verrà fuori qualcosa.

Intanto ti mando la foto di Silvio da aggiungere alla galleria del sito, credo che il formato vada bene. Ti mando due versioni, nella prima è con la divisa militare (ma la foto è un po' rovinata), nell'altra è in abiti da civile (ma è la foto è meglio conservata), decidi tu quale pubblicare.

Per quanto riguarda la località sconosciuta, ho letto molte discussioni anche su altri forum (anche su Lettere dal Don), e mi è venuto il dubbio che quel Karkhof (scritto male, come probabilmente è stato pronunciato a chi trascriveva la testimonianza) possa essere Cerkovo, la località in cui la Divisione Torino si era ritirata dopo la seconda battaglia del Don a fine dicembre 1942, chissà.

Spero infine che prima o poi Isabella intervenga nella discussione o che tu possa metterla in contatto con me.

Grazie ancora di tutto e un caro saluto,
Francesca
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/09/2019 21:23 #17 da Patrizia Marchesini
Buonasera, Francesca.

Stamattina ho inserito la foto di Silvio nella galleria-immagini dedicata ai deceduti al Fronte Russo.
Ho scelto quella in divisa... anche se un po' danneggiata (o forse proprio per tale motivo) a mio parere è bellissima.
Grazie comunque per avermi proposto un file .jpg alternativo.

Nella galleria-immagini le foto vengono mostrate di default in ordine alfabetico per cognome, ma puoi sfruttare la funzione di ricerca - che noterai in alto e a sinistra nella schermata - per visualizzare quella di Silvio in maniera veloce (ti basta inserire cognome e nome).
Un clic sull'icona rettangolare ti permetterà poi di ingrandire l'immagine stessa.
La foto correda ora anche la scheda di dettaglio del tuo prozio (puoi aprire la scheda dopo avere cercato il nominativo nell'elenco caduti e dispersi e avere cliccato sulla piccola lente id ingrandimento che compare a sinistra del nominativo medesimo).

Riguardo alla località misteriosa menzionata nel Foglio Matricolare... la tua ipotesi è plausibilissima. A Čertkovo - assediata - rimasero bloccati per circa tre settimane diversi reparti, fra cui la Divisione Torino (vedi la Cronologia, nella Sezione Storia del sito).
A volte la stanchezza gioca dei brutti scherzi: mi ero concentrata sulla pronuncia del nome della località, ravvisando delle analogie con Har'kov... e trascurando la città di Čertkovo.

Sul noto assedio potresti leggere alcuni libri, se lo desideri. A parte il famosissimo I più non ritornano, di Eugenio Corti, ti segnalo anche L'aurora a occidente, di Mario Bellini... e il volume di Ezio Carerj (L'epopea di Tscherkowo).
Grazie all'elenco bibliografico disponibile in questo sito potrai visualizzare alcuni dettagli su queste tre pubblicazioni.

Riuscirai a procurati senza problemi il libro di Eugenio Corti... per gli altri due temo avrai difficoltà.
Ma ricorrendo al prestito inter-bibliotecario credo potrai averli temporaneamente presso la tua biblioteca con una spesa molto contenuta (vedi i consigli forniti nella sezione del forum intitolata Libro cercasi).


Un caro saluto.


Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maurizio ComunelloPatrizia Marchesini

Usiamo i cookies per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'utilizzarlo. I cookies usati per le operazioni essenziali sono già stati impostati. Per ulteriori informazioni sui cookies che utilizziamo e su come cancellarli, leggete la nostra privacy policy.

  Accettate i cookies da questo sito?