×
Ricerche di militari

Prima di postare domande relative a ricerche di militari, si prega consultare la guida che abbiamo creato al seguente indirizzo:
www.unirr.it/ricerche/guida-per-le-ricerche-di-militari

× Richieste di aiuto nelle ricerche

Richiesta info - Salvatore Fiore (11ª Sezione Sussistenza - Div. Pasubio)

09/05/2018 12:37 #1 da mari luigi
Buonasera,
sono Luigi Mari e chiedo gentilmente di poter ricevere informazioni a riguardo di mio zio Fiore Salvatore, nato a Montoro Inferiore (AV) il 11-03-1921, effettivo all'11 Sezione Sussistenza della Divisione Pasubio P. M. 83 Russia, caduto/disperso in data 30/11/1942 come da informativa recuperata sul sito: www.difesa.it/Il_Ministro/ONORCADUTI e dal vostro archivio UNIRR.
Sono riuscito a recuperare il verbale di irreperibilità tramite il Commissariato Generale Per Le Onoranze Ai Caduti, di cui allego copia. allego
Richiedo ulteriori notizie, se disponibili, sul luogo di decesso e di sepoltura.
Allego anche una foto che ho avuto al fortuna di trovare nella mia casa paterna di Montoro (AV)
Nel ringraziare per l'interessamento, invio i più cordiali saluti

luigi mari
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/05/2018 12:33 - 10/05/2018 12:43 #2 da Patrizia Marchesini
Buongiorno, signor Mari.

Purtroppo il Verbale di Irreperibilità di Salvatore è molto vago.
Nei libri in mio possesso non ho trovato notizie specifiche sull'11ª Sezione Sussistenza della Divisione Pasubio.

La data di scomparsa assegnata a suo zio ci dice solo che dal 30 novembre 1942 in poi si persero le sue tracce.
La mia ipotesi - ma è un'ipotesi - è che Salvatore fosse vivo almeno fino alla metà di quel dicembre, cioè sino al momento dell'attacco sovietico nel settore delle nostre Divisioni di Fanteria (Operazione Piccolo Saturno ---> 16.12.1942).
E forse era vivo anche quando la Divisione iniziò ad arretrare secondo gli ordini ricevuti (19.12.1942).

Ma, parlando di un disperso, per noi è impossibile darle un qualsiasi dettaglio sul luogo di decesso e di sepoltura, poiché le tristi variabili che potrebbero avere influito sulla sorte di suo zio sono molteplici (ferita, congelamento, scontri con Unità sovietiche regolari o di partigiani, cattura, prigionia... tanto per citarne alcune).

Allego una cartina che mostra i due principali itinerari di ripiegamento della Pasubio: tale mappa è opera di Vittorio Luoni, all'epoca ufficiale della Divisione Sforzesca... e autore del volume La Pasubio sul Fronte Russo.



Oltre al libro di Vittorio Luoni, ecco due pubblicazioni di interesse che parlano di questa Grande Unità (e che potrebbe leggere per farsi un'idea degli eventi da essa affrontati):

. Alfredo Luciano Catalani, Garbusov e dintorni: storia di una ritirata in terra di Russia
. Armando Rati, La fulgida epopea della Divisione Pasubio.

I due libri di Luoni e Catalani sono difficili a reperirsi, ma risultano nel catalogo di alcune biblioteche.
Clicchi qui per accedere alla schermata di ricerca del Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale.
Inserendo l'autore e il titolo del libro (o parte di esso), otterrà una lista delle biblioteche italiane presso cui è conservata una copia del libro medesimo. Alcune di tali biblioteche aderiscono anche al servizio di prestito inter-bibliotecario.

Il volume di Armando Rati è molto più recente e può procurarselo tramite la casa editrice che ne ha curato la pubblicazione.

---

Grazie di cuore per averci fornito la foto di suo zio.
L'ho già inserita nella galleria-immagini dedicata ai caduti, ai dispersi e ai morti in prigionia. Utilizzi la funzione di ricerca (la vedrà in alto e a sinistra nella schermata) per visualizzare la foto in modo veloce.

Inoltre, ho associato la foto stessa alla scheda di dettaglio di Salvatore, che potrà aprire (e anche stampare) dopo avere visualizzato il nominativo del suo congiunto nel nostro elenco caduti e dispersi.


Un saluto.


Patrizia
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/05/2018 08:38 #3 da mari luigi
Grazie Patrizia,
ho richiesto all'archivio di stato di Avellino il foglio matricolare. Se avrò ulteriori notizie le comunicherò in modo da avere almeno la situazione degli ultimi spostamenti di mio zio. Insieme alla foto che ho recuperato nella casa paterna a Montoro, ho trovato anche una sua lettera che riporta la data del 21 settembre 1942, di cui non si riesce a individuare il luogo di spedizione. Inoltre la foto nel retro riporta l'indicazione della data del 13-04-1942, della città di Bolzano e la dicitura "foto VALSSA" evidentemente autore della scatto.
Nel ringraziarla di cuore, la saluto cordialmente.
Luigi Mari

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/05/2018 22:04 #4 da Patrizia Marchesini
Eccomi, Luigi.

Ha fatto benissimo a richiedere il Foglio Matricolare all'Archivio di Stato di Avellino.
Da esso potrà dedurre quando Salvatore partì per la Russia (con ogni probabilità raggiunse la Divisione con un contingente di complementi, visto che il retro della foto che ci aveva mandato porta la data del 13 aprile 1942... mentre la Pasubio era al Fronte Orientale dall'estate 1941).

In attesa di eventuali dettagli ulteriori, la saluto cordialmente.


Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/05/2018 10:46 #5 da mari luigi
Buongiorno Patrizia,
ho recuperato il Foglio Matricolare di Salvatore e te lo invio. Ho visto che risulta molto sintetico e non sono riuscito a capire l'evento indicato alla data 10 luglio 1942, prima della indicazione della data di dispersione, che riporta anche una cancellazione, evidentemente per non coerenza delle date.
Intanto ti saluto e ti ringrazio ancora.

Luigi Mari

File allegato:

Nome del file: fogliomatr...tore.pdf
Dimensione del file:176 KB

File allegato:

Nome del file: fogliomatr...tore.pdf
Dimensione del file:176 KB
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/05/2018 22:27 - 22/05/2018 07:15 #6 da Patrizia Marchesini
Buonasera, Luigi.

Purtroppo il Foglio Matricolare, come scrivi, è alquanto laconico.

La frase relativa al 10 luglio 1942 dice solo che - così come accadde a tanti altri nostri militari durante il secondo conflitto mondiale - Salvatore venne trattenuto alle armi dopo il compimento del normale servizio di leva (a causa delle esigenze belliche).

La data di dispersione, come sottolinei, presenta una modifica: novembre 1942 (senza che venga specificato il giorno).
La cosa strana è che sotto la riga mi sembra di leggere (come data di dispersione) 8 marzo 1942.
Il che è chiaramente un errore, visto che la foto scattata a Bolzano riportava la data del 13 aprile 1942 e che quindi l'8 marzo '42 Salvatore si trovava ancora in Italia. Mah.

In ogni caso anche la data inerente alla dichiarazione di irreperibilità è stata modificata: dal 28 maggio al 28 febbraio 1947.
Il Verbale di Irreperibilità che avevi allegato al tuo primo commento riportava proprio la data del 28.05.1947.
Tuttavia, se noti, il Verbale stesso presenta un timbro in alto e a destra che dice che "ai fini amministrativi il presente verbale deve intendersi compilato sotto la data 1/3/1947..."
Credo che quel sotto la data significhi entro la data, e questo potrebbe spiegare come mai il Foglio Matricolare indica la data del 28 febbraio 1947 (ultimo giorno utile prima dell'inizio di marzo) per il rilascio della dichiarazione di irreperibilità.

Altro non sono in grado di aggiungere. Mi spiace...


Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maurizio ComunelloPatrizia Marchesini