× Richieste di aiuto nelle ricerche

Caporal maggiore Mauro Gallipoli, 8^ reggimento Alpini, divisione Julia

30/04/2020 07:48 #7 da Maurizio Comunello
Allora Matteo.
Per quanto riguarda il Ten. QUERINI Luciano potresti richiedere ai Memoriali Russi la Copia del Fascicolo di Prigionia ,guarda nella sezione Guida alle Ricerche nella Home Page di  questo sito .Forse potrebbe essere segnato il Campo di Prigionia dove è Morto. Ci vorranno alcuni mesi ma in genere rispondono .
Ci risentiamo . Ciao Matteo .
Maurizio Comunello 
Ringraziano per il messaggio: Matteo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/04/2020 22:58 - 01/05/2020 07:27 #8 da Matteo
Grazie Maurizio per il suo consiglio.
Ho provveduto già a far richiesta via email al PERSOMIL, all' ONORCADUTI e all'ARCHIVIO DI STATO di Udine per reperire eventuale documentazione disponibile.
Pochi istanti fa ho inviato anche ai Memoriali Russi una richiesta per il fascicolo di prigionia ed eventuale cartella clinica. Speriamo che rispondano...perchè se avessero "qualcosa"...sarebbe forse la fonte che potrebbe darmi maggiori informazioni in merito agli ultimi giorni di vita sul fronte russo di Luciano.

P.S.  piccolo aggiornamento...mi è arrivata di risposta una mail automatica dai Memoriali Russi dicendomi che la loro mail risulta essere piena e la mia e-mail è stata inserita in una "coda"

Resto dunque in attesa di un loro riscontro. Vi terrò aggiornati.
Un saluto
Matteo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/06/2020 21:38 - 01/07/2020 05:55 #9 da Matteo
Gentili Silvestro, Patrizia e Maurizio,
dopo poco più di un mese, grazie al vostro aiuto, sono riuscito a far più che chiarezza sulle sfortunate sorti del Tenente Querini Luciano.
Spero che la mia "ricerca" possa essere da guida per altre persone che vogliono avere maggiori informazioni sui loro cari.
Prima di raccontare vorrei solo ringraziare qui pubblicamente tutti gli uffici dell'esercito militare italiano (e non) con cui sono entrato in contatto e che mi hanno risposto con celerità, completezza e gentilezza.
La mia ricerca era partita dal sito del Ministero della Difesa da cui si evince la scomparsa del Tenente Querini in data 28-02-1943 (3BTG Misto Genio della Divisione Alpina Julia, 113a Compagnia Mista Telegrafisti Marconisti) a seguito di una prigionia, i cui resti risultano essere ancora dispersi e alla cui memoria è stata conferita la medaglia d'argento al valor militare.
Passando attraverso il sito web dell' UNIRR e sfruttando i vostri preziosi consigli ho contattato in ordine:
-PERSOMIL: dal quale ho ricevuto risposta che il tenente Querini non era un Ufficiale SPE, non possedevano loro dunque la sua documentazione, di contattare il CEDOC
-ARCHIVIO STORICO: intanto l'archivio storico mi ha scritto che non possedeva documentazione del Tenente Querini
-RACCONTI DI UNA PERSONA ANZIANA IN FAMIGLIA ...fonte non ufficiale mi dicono :) ... : solo il papà di Luciano è venuto a conoscenza all'epoca dei veri fatti che accaddero al figlio grazie ad un testimone ed amico che, rientrato dal fronte russo, si è presentato sulla porta di casa a nome di Luciano per riportare informazioni a noi tutti ancora ad oggi in parte sconosciute. La madre invece, per un lungo periodo, andava ogni giorno alla stazione ad aspettare un figlio che non fece mai ritorno. Nulla è rimasto di scritto o tangibile se non un piccolo scrigno contente ricordi, lettere, appunti e forse qualche oggetto appartenente a Luciano, ad oggi sepolto e irraggiungibile a rappresentare un "corpo mai tornato".
-CEDOC: mi hanno fornito lo Stato di Servizio che oltre al documento in sè, al giuramento ed altri documenti vari ...conteneva l'estratto dell'atto di morte con la dicitura 28 febbraio 1943 in Krinovaja (Russia)!!!
-MEMORIALI RUSSI: scoperto il coinvolgimento del campo di concentramento n.81 Krinovaja ho scritto una mail + fax ai memoriali Russi. All'inizio la mail purtroppo mi è tornata indietro dicendo che la casella di posta è piena. Il fax mi risulta inesistente. Al numero di telefono parlano solo Russo e non Inglese. [Aggiornamento 1/7/20 - Bisogna avere molta pazienza perché prima o poi rispondono! Anche con tanto di carta intestata e tentativo di traduzione in lingua italiana. Nel mio caso purtroppo non hanno trovato nessun riferimento al Ten.Querini nei loro schedari....il che non mi stupisce una volta scoperto l'atroce vita che era riservata ai soldati del campo n.81]

Nonostante lo sconforto che dai Russi probabilmente non avrò mai risposta...tutto è cambiato ieri...quando dall'Onorcaduti - Albo d'Oro Italiano mi hanno risposto!!!
-ONORCADUTI: mi è stato fornito l'atto di morte, il verbale di irreperibilità ed un verbale testimoniale di un suo compagno tornato in patria dopo aver passato le stesse atroci agonie. Dopo essere stato dichiarato disperso il 23 gennaio 1943 presso Nikolajevka, Luciano ed i compagni della Julia risultano essere stati catturati a Valuikj dai Sovietici ed aver effettuato una marcia di 20 giorni fino al campo 81 di Krinovaja. Durante la loro permanenza il Ten.Querini come molti altri è deceduto a causa di un'epidemia di tifo petecchiale sotto gli occhi del suo testimone. La mattina del decesso non è certa e il luogo di sepoltura nei pressi del campo è sconosciuto, ma probabilmente si tratta di una delle due fosse comuni presenti nel campo 81. Data la moltitudine di corpi e l'internazionalità degli stessi, l'identificazione risulta impossibile.
Eccomi giunto dunque ad aver chiuso un cerchio durato 80 anni.

Concludo ringraziandovi nuovamente e citando la frase scrittami da uno degli Ufficiali con cui sono venuto in contatto
"Le sia di conforto sapere che mai potrà venire meno la riconoscenza e la memoria verso Chi ha donato la vita per la Patria"

Un saluto
Matteo
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/06/2020 22:20 #10 da Patrizia Marchesini
Buonasera, Matteo...
Mi scuso, ma stasera sto constatando di non avere ricevuto le consuete notifiche via mail relative all'inserimento di alcuni nuovi post, tra cui il suo.
Le sono grata per averci aggiornati. Ho letto con emozione quanto è riuscito a scoprire sulla sorte del tenente Querini.
Provvederemo quanto prima ad aggiungere la sua foto alla galleria-immagini dedicata ai deceduti al Fronte Russo e a integrare la scheda di dettaglio dello sfortunato ufficiale.

Un saluto.

Patrizia
Ringraziano per il messaggio: Matteo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maurizio ComunelloPatrizia Marchesini

Usiamo i cookies per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'utilizzarlo. I cookies usati per le operazioni essenziali sono già stati impostati. Per ulteriori informazioni sui cookies che utilizziamo e su come cancellarli, leggete la nostra privacy policy.

  Accettate i cookies da questo sito?