Login al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami
SOSTIENI L'IMPEGNO DELL'U.N.I.R.R.

Il modesto contributo che lo Stato versava all'U.N.I.R.R. è stato eliminato. Nonostante la nostra associazione operi grazie al volontariato gratuito, ha dei costi che vanno necessariamente sostenuti. Per preservare la memoria e continuare il supporto alle famiglie nelle ricerche dei dispersi, abbiamo bisogno del tuo aiuto.
Puoi diventare socio U.N.I.R.R. oppure donare liberamente con le seguenti modalità: tramite bollettino postale sul conto corrente n. 60955408 intestato a U.N.I.R.R. - Via Vincenzo Monti 59, 20145 MILANO, oppure tramite carta di credito o Paypal:
 

Salva

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta l'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

2011 - Viaggio di Pierangela Marchi

di Patrizia Marchesini

 

Adelmo Beriani, classe 1921, era caporale della 216ª Compagnia Cannoni da 47/32 del 6º Reggimento, Divisione Tridentina.

Come tanti - troppi - altri non è mai tornato dal Fronte Russo. I suoi familiari all'epoca rintracciarono alcuni suoi commilitoni, ricevendo risposta da due reduci di prigionia. Il primo reduce, Carlo Bontempi, in una lettera (datata 4 gennaio 1946) raccontò che Adelmo – pochi giorni prima del ripiegamento – fu mandato “indietro” come istruttore di una Compagnia Controcarro di nuova formazione. Il secondo reduce, Giovanni Giupponi, contattò a sua volta la famiglia Beriani: nella sua lettera (anche questa del 4 gennaio 1946) riferì di ricordare bene Adelmo e di averlo visto durante la ritirata.

Nel 1993 la famiglia di Adelmo ricevette una comunicazione dal Ministero della Difesa: catturato il 17 gennaio 1943 a Rossoš’, morì di tifo petecchiale il 17 aprile di quell’anno nel campo n. 53 di Aleksin.

 

Nel settembre 2011 Pierangela, nipote di Adelmo, decide di partire per la Russia con il marito. Molte le località visitate, nomi noti per chi si interessa di Campagna di Russia: Rossoš’ e Belogor'e, Kantemirovka e Taly, Postojalyj  e Opyt...

Aleksin, naturalmente, è tra le tappe del viaggio. Il campo di prigionia era situato all’uscita del paese, e il luogo è ancora oggi ben riconoscibile in quanto, dove una volta si trovava il lager, ora c’è una colonia penale per minori. Oltrepassato di poco il carcere, si nota un cancello arrugginito. Da lì un viottolo porta ad alcuni orti privati. Poi si arriva a uno spiazzo erboso, circondato dalle betulle. Qui, dove si trovavano le fosse comuni del lager, riposa Adelmo, insieme a tanti altri sconosciuti.

Una lapide ricorda i prigionieri italiani che terminarono la loro vita in questo luogo.

 

Leggi anche l'articolo sulla 216ª Compagnia Cannoni.

 

  • 01 Monumento eretto dai Russi a Rossos'
  • Visite: 1147
  • 02 Monumento a Vasily Prokatov, 17 anni (uno dei primi caduti sovietici durante l'attacco al II CdA italiano)
  • Visite: 1145
  • 03 Anziani nei pressi monumento Vasily Prokatov
  • Visite: 1182
  • 04 Il Don a Derezovka (settore II CdA)
  • Visite: 1115
  • 05 Ancora il Don, a Derezovka
  • Visite: 1099
  • 06 Panorama attuale da Quota Pisello
  • Visite: 1132
  • 07 Rossos', Monumento dedicato ai caduti italiani
  • Visite: 1302
  • 08 Cimeli esposti nel Museo Etnografico del prof. Morozov a Rossos'
  • Visite: 1146
  • 09 Altri cimeli esposti nel Museo Etnografico del prof. Morozov
  • Visite: 1198
  • 10 Ulteriori cimeli esposti nel Museo Etnografico
  • Visite: 1198
  • 11 Una gavetta italiana esposta nel Museo Etnografico
  • Visite: 1095
  • 12 Valenki russi, scarponcelli italiani e altri cimeli esposti nel Museo Etnografico
  • Visite: 1691
  • 13 Tipici abiti russi esposti nel Museo Etnografico
  • Visite: 1130
  • 14 Taly, edificio forse sede di Comandi italiani
  • Visite: 1135
  • 15 Case di Taly
  • Visite: 1045
  • 16 Cartello segnaletico dell'abitato di Mitrofanovka
  • Visite: 1122
  • 17 Periferia di Kantemirovka
  • Visite: 1248
  • 18 Stazione di Kantemirovka. Qui il giorno 19.12.42 vi fu un fuggi fuggi generale a seguito dell'arrivo dei carri armati sovietici
  • Visite: 1315
  • 19 Chiesa di Rossos'
  • Visite: 1294
  • 20 Zelenyj Jar: fossa comune da cui negli anni '90 furono riesumati caduti della Divisione Julia
  • Visite: 1197
  • 21 Cimitero attuale russo nei pressi della fossa comune di Zelenyj Jar
  • Visite: 1364
  • 22 Settore fronte Div. Tridentina. Cartello indicante l'inizio della zona sacra delle Grotte di Belogor'e
  • Visite: 1266
  • 23 Entrata Grotte di Belogor'e, usate dagli alpini come magazzini
  • Visite: 1155
  • 24 Particolare del cartello all'entrata delle Grotte di Belogor'e
  • Visite: 1068
  • 25 Incisioni (antiche) in lingua russa all'interno delle grotte
  • Visite: 1020
  • 26 Il sentiero che dalle grotte conduce alla riva del Don
  • Visite: 1114
  • 27 Le alture di Belogor'e (settore Div. Tridentina) sulla riva dx (allora tenuta dagli Italiani) viste dalla riva sx (allora tenuta dai Russi)
  • Visite: 1143
  • 28 Babuske russe
  • Visite: 1027
  • 29 Podgornoe: i tetti bianchi in mezzo agli alberi indicano posizione magazzini italiani incendiati durante ripiegamento CdA Alpino, notte tra il 17 e il 18 gennaio 1943
  • Visite: 1241
  • 30 Si chiedono informazioni sulla fossa comune di Postojalyj
  • Visite: 1149
  • 31 Cartello segnaletico di Postojalyj
  • Visite: 1240
  • 32 Monumento russo nelle vicinanze di Opyt
  • Visite: 1200
  • 33 Resti dell'edificio in cui fermò il Comando CdA Alpino a Opyt
  • Visite: 1090
  • 34 L'interno della baracca precedente
  • Visite: 1141
  • 35 Arrivo ad Aleksin
  • Visite: 997
  • 36 Teatro di Aleksin
  • Visite: 1014
  • 37 Aleksin, il mercato
  • Visite: 946
  • 38 Aleksin, ancora il mercato
  • Visite: 1051
  • 39 Dove c'era il lager di Aleksin ora si trova un carcere minorile. Edificio esterno
  • Visite: 974
  • 40 Palizzata esterna (forse quella originale), ex campo di prigionia di Aleksin
  • Visite: 1099
  • 41 Le fosse comuni erano all'esterno del campo, per raggiungerle si varca il cancello e si percorre lo sterrato
  • Visite: 1151
  • 42 Il viottolo che porta alle fosse comuni
  • Visite: 1235
  • 43 Per giungere alle fosse comuni si imbocca il viottolo a destra
  • Visite: 1223
  • 44 Le fosse comuni del campo di Aleksin
  • Visite: 1231
  • 45 Altra immagine delle fosse comuni
  • Visite: 1181
  • 46 Lapide commemorativa dedicata ai prigionieri italiani sepolti nelle fosse comuni di Aleksin
  • Visite: 1216
  • 47 Bigliettino di Pierangela sulle betulle in ricordo dello zio Adelmo Beriani
  • Visite: 1325
  • 48 Immagine ravvicinata del cartoncino in ricordo di Adelmo Beriani, deceduto ad Aleksin
  • Visite: 1234
  • 49 Il cielo sopra Aleksin al momento di ripartire
  • Visite: 1156

 


logo bn1UNIONE NAZIONALE ITALIANA REDUCI DI RUSSIA
Reduci della Prigionia, Famiglie dei Caduti e dei Dispersi

Ente Morale (Decreto Ministero Difesa 20.11.1996)
Presidenza Nazionale: Via Vincenzo Monti 59 - Milano
email: fronterussounirr@libero.it