× Richieste di aiuto nelle ricerche

Serg. Magg. Bertoloni Giov. Battista 1° BTG ARTIERI 3°comp. 4°rgt

11/02/2020 21:22 - 11/02/2020 21:27 #7 da Patrizia Marchesini
Buonasera, Davide.

Se ho capito bene, grazie al libro suggeritole da Maurizio Comunello è risalito alla testimonianza del caporal maggiore Renzo Mazzoni, inclusa nel volume Zaino a terra.
Con questo titolo, nel nostro elenco bibliografico, risulta un'unica pubblicazione, quella di Pilade Castelli.
Non so se possa essere la stessa cui lei fa riferimento.

In ogni caso, per procurarsi libri di difficile reperibilità, provi a dare uno sguardo ai consigli forniti nella sezione del forum Libro cercasi e soprattutto verifichi tramite la pagina di ricerca OPAC SBN in quali biblioteche è disponibile il volume che sta cercando.
OPAC sta per On-line Public Access Catalogue e SBN è l'acronimo di Servizio Bibliotecario Nazionale.
In caso potrà poi rivolgersi alla sua biblioteca e chiedere di usufruire del prestito inter-bibliotecario, una soluzione che consente di leggere libri pressoché introvabili.

Buon proseguimento delle sue ricerche e un saluto.


Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/02/2020 20:50 #8 da davide
Buonasera, proprio oggi ho ricevuto il verbale di irreperibilità il quale conferma che Giovanni Battista faceva parte del 1°battaglione artieri CAA e la data citata é quella del 1° gennaio 1943 con motivazione combattimento. Ho provato a cercare vicende successe in quella data ma non ho trovato nulla e risulta strano anche il fatto che le vicende scritte nel libro le cronache del genio Alpino in cui viene citato proprio lui parlano della notte tra 15 e 16 gennaio quindi ben dopo la sua irreperibilità al reparto. Per aggiornarvi sulle vicende di mio zio raccontate da Renzo Mazzoni di cui vi ho raccontato in precedenza vi informo che non ho trovato nulla anche seguendo i consigli di Patrizia che é stata molto gentile. Ho provato a recuperare il libro zaino a terra di Pliade Castelli per verificare che non ci fosse un errore di citazione ma non ho trovato nessuna vicenda riconducibile anche perché non ci sono citazioni particolari a nomi o gradi e sono tutti racconti sommari senza specificare in molti fatti anche i luoghi in cui si sono svolte le vicende stesse  
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/02/2020 14:49 #9 da Patrizia Marchesini
Salve, Davide.

Purtroppo accade che il Verbale di Irreperibilità risulti vago e/o impreciso.
Bisogna considerare l'epoca in cui vennero emessi quei documenti.
Penso che quanto venne scritto a proposito del suo prozio sia, diciamo, da interpretare.
Ipotizzo che fino al 1° gennaio 1943 - secondo la burocrazia militare - il sergente maggiore Bertoloni fosse sicuramente in vita.

Sebbene il settore di fronte del Corpo d'Armata alpino fosse tutto sommato tranquillo a inizio gennaio, sappiamo che vi furono azioni locali che interessarono in modo particolare le nostre pattuglie mandate al di là del Don, o che coinvolsero quei nostri soldati che, nelle nostre linee, ebbero la sventura di imbattersi in pattuglie sovietiche le quali - a loro volta - spesso attraversarono il fiume.
Quindi - se ci basiamo sul Verbale suddetto - il suo congiunto potrebbe essere stato catturato in simili circostanze.

Vi è però la testimonianza del caporal maggiore Mazzoni, che a mio parere è più attendibile.

Mi spiace che il volume di Pilade Castelli non sia stato utile, ma ritengo che il tentativo andasse fatto.
Non si sa mai a cosa si può giungere, partendo da dettagli minimi.

Cordiali saluti.


Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maurizio ComunelloPatrizia Marchesini

Usiamo i cookies per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'utilizzarlo. I cookies usati per le operazioni essenziali sono già stati impostati. Per ulteriori informazioni sui cookies che utilizziamo e su come cancellarli, leggete la nostra privacy policy.

  Accettate i cookies da questo sito?