Login al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordami
SOSTIENI L'IMPEGNO DELL'U.N.I.R.R.

Il modesto contributo che lo Stato versava all'U.N.I.R.R. è stato eliminato. Nonostante la nostra associazione operi grazie al volontariato gratuito, ha dei costi che vanno necessariamente sostenuti. Per preservare la memoria e continuare il supporto alle famiglie nelle ricerche dei dispersi, abbiamo bisogno del tuo aiuto.
Puoi diventare socio U.N.I.R.R. oppure donare liberamente con le seguenti modalità: tramite bollettino postale sul conto corrente n. 60955408 intestato a U.N.I.R.R. - Via Vincenzo Monti 59, 20145 MILANO, oppure tramite carta di credito o Paypal:
 

Salva

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta l'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Passato, presente e futuro

Federico Lupi Basilica S.Ambogio 01.04.2017 1

 

 

Alla cerimonia commemorativa di sabato 1° aprile – presso la Basilica di Sant'Ambrogio – hanno partecipato in tanti.

Nel suo discorso, il Presidente Nazionale U.N.I.R.R., Francesco Cusaro, ha ribadito che la memoria non è possibile senza la conoscenza, e ha raccontato di due uomini: Alim Morozov e Leonardo Sassetti.

Da anni il professor Morozov – attraverso i suoi libri, il suo museo e il suo fare concreto – insegna ai giovani russi cosa sia stata quella guerra, che lui visse da bambino.

 

 

0012 19092011 valenki russi scarponcelli italiani e altri cimeli esposti nel museo etnografico del prof morozov a rossoi 20130508 1159538086

Alcuni cimeli presenti nel museo a cura del professor Alim Morozov, a Rossoš'.

La foto è stata scattata dalla signora Pierangela Marchi, nel settembre 2011.

 

Leonardo Sassetti, reduce del Battaglione Ceva della Divisione Cuneense, ha dedicato la propria vita a fare conoscere quanto avvenne. Con il signor Sassetti, nell'ultimo anno, Francesco Cusaro è stato presente in alcuni istituti scolastici.

Nonostante le gambe non lo reggano più, poche settimane fa il reduce è salito a piedi fino al terzo piano della scuola di Vado Ligure, pur di riuscire a parlare a un centinaio di ragazzi non solo della sua esperienza al Fronte Russo, ma anche e soprattutto dell'importanza della pace e della fratellanza tra i popoli.

 

 

Piero-Viora Leonardo-Sassetti Francesco-Cusaro Basilica S.Ambrogio 01.04.2017

Il reduce Leonardo Sassetti, fra Piero Viora (a sinistra) e Francesco Cusaro (a destra)

non è voluto mancare alla cerimonia in Sant'Ambrogio del 1° aprile.

 

L'U.N.I.R.R. ha raccolto il testimone dalle mani di persone come Alim Morozov e Leonardo Sassetti e ora ha il dovere di consegnarlo, attraverso la conoscenza degli eventi, nelle mani dei giovani. Per tale motivo abbiamo scelto di introdurre questo breve trafiletto con una foto non ufficiale, fornitaci dal signor Stefano Lupi: in essa vediamo il piccolo Federico, suo figlio, che anche lo scorso anno era presente alla commemorazione presso la Basilica di Sant'Ambrogio.

Perché il Fronte Russo – con le dovute parole – può essere raccontato anche ai bambini...

 

 

Federico Lupi Basilica S.Ambrogio 01.04.2017 2

Federico all'interno della Basilica di Sant'Ambrogio.

 

 

Nota

Il bisnonno di Federico – il tenente Enrico Magnanensi, 85ª Batteria Contraerei della Divisione Pasubio – fu catturato dai Sovietici e morì in prigionia, a Nekrilovo.

 


logo bn1UNIONE NAZIONALE ITALIANA REDUCI DI RUSSIA
Reduci della Prigionia, Famiglie dei Caduti e dei Dispersi

Ente Morale (Decreto Ministero Difesa 20.11.1996)
Presidenza Nazionale: Via Vincenzo Monti 59 - Milano
email: fronterussounirr@libero.it